Passa ai contenuti principali

PRIMA TAPPA CIRCUITO NAZIONALE GRAVITALIA



Si è concluso con il successo di Marco Milivinti ed Elisa Canepa il primo weekend di gara del Circuito Nazionale Gravitalia fuelled by Monster Energy. Nonostante le previsioni meteo non promettessero certo un fine settimana all’insegna del sole, circa 320 atleti si sono presentati all’appuntamento con la prima gara stagionale al Cimone Bike Park di Sestola (MO).
Soddisfazione generale per l’organizzazione che grazie all’impegno congiunto della società locale Bike Center Cimone e di Gravitalia ha mostrato segnali di crescita importanti per il Circuito Nazionale Gravitalia fuelled by Monster Energy. Per fare un esempio basti pensare che nella due giorni di Sestola è stato possibile tenersi aggiornati sull’andamento delle manche di qualifica e finale grazie alle classifiche aggiornate praticamente in tempo reale sul sito ufficiale dei cronometristi di Genova.
Dopo le runs di qualificazione svoltesi al sabato, la domenica è stato il turno della gara. Grazie alla nuova formula dei due giorni, è stato possibile anticipare la finale alle ore dodici per scongiurare l’intensa perturbazione prevista dal meteo per il tardo pomeriggio, ma comunque la pioggia si è presentata puntuale dopo le discese dei primi atleti con andamento alterno, caratterizzando così la manche di finale di questa prima tappa.
Dopo i risultati interessanti delle qualifiche, tra gli agonisti si è riconfermato come più veloce Marco Milivinti (Torpado Surfing Shop) con il tempo di 2:22.32, seguito dallo svedese Oscar Harnstrom (Pila – Black Arrows), secondo nonostante una caduta sull’ultimo salto, e da uno strepitoso Johannes Von Klebelsberg (Tiroler Radler Bozen); lo junior altoatesino è riuscito a stare davanti ad atleti di comprovata esperienza del calibro di Carlo Gambirasio (Torpado Surfing Shop) e Walter Belli (GT 360 Degrees).
 Tra gli uomini della categoria Amatori dobbiamo sottolineare la grande prestazione di Fabrizio Dragoni (Alessi racing) che vince con il tempo di 2:25.14, che gli sarebbe valso la seconda posizione assoluta tra gli agonisti. Nella categoria Master Donne vittoria di Maria Federica Zanotto, mentre tutte vicinissime le atlete sul podio della categoria Agonisti Donne: Elisa Canepa batte Alia Marcellini con circa un secondo di distacco, seguite a breve distanza da Monica Ghione in terza posizione.
fonte: gravitalia.it
foto:Carlo Marchisio